Bologna (BO)

Ieri si è concluso il viaggio  dei nostri Ersilio e Roberto. Partiti da Grado (GO), hanno toccato Trieste, Slovenia, Croazia per poi tornare in Italia (ad Ancona), per salutare Andrea, il compagno di stanza nonché amico di Ersilio dal 1994. In treno sono poi risaliti fino a Bologna. Qui hanno terminato il viaggio visitando insieme ai medici l’Istituto Rizzoli, dove era stato curato.

L’obiettivo del suo viaggio era portare testimonianza che con la volontà anche il muro della disabilità può essere abbattuto. Ersilio infatti ha pedalato per più di 500 km con oltre 4000m di dislivello in 5 giorni.